Anteprima VitignoItalia 2024: edizione da record, Napoli si conferma mercato fondamentale per il vino italiano

Si chiude Anteprima VitignoItalia 2024, l’appuntamento dedicato ai luoghi del vino d’Italia che anche quest’anno conferma Napoli come punto di riferimento per gli appassionati e professionisti del settore vitivinicolo. Oltre 500 le etichette in degustazione per raccontare il patrimonio enologico del BelPaese in un percorso che ha soddisfatto le aspettative del pubblico, una vera folla di wine lover che ha gremito le eleganti sale dell’Hotel Excelsior. Ben 100 aziende al centro di incontri con appassionati e operatori di settore: con un’ importante presenza delle cantine campane arricchita dalle cantine provenienti dalle zone più vocate, a completare un quadro enologico ricco e variegato che costituisce l’unicità dell’evento. Dall’Alto Adige alle colline del Valdobbiadene, dal Chianti Classico all’Etna fino alle Langhe, con il plus della partecipazione di realtà meno conosciute tutte da scoprire e di alcuni dei consorzi vitivinicoli più apprezzati della Penisola, come Roma Doc, Friuli Doc e Sannio Consorzio Tutela Vini.

Anteprima VitignoItalia ha registrato un grande successo – sottolinea Maurizio Teti, Direttore di VitignoItaliaconfermandosi un appuntamento graditissimo per il pubblico campano e dimostrando quanto Napoli sia sempre più attenta non solo ai vini della regione, che rimangono in pole position, ma anche alla conoscenza delle eccellenze enologiche provenienti da tutta la Penisola. Fa piacere constatare come gli espositori di anno in anno confermino la straordinaria crescita di pubblico, sia per quello che riguarda gli operatori di settore, quest’anno oltre 250, sia per la forte curiosità riscontrata dagli appassionati. Da oggi si inizia a lavorare all’appuntamento di giugno con l’obiettivo di offrire una panoramica ancora più completa e approfondita di tutti i luoghi del vino del nostro Paese e promuovere contenuti d’interesse per i diversi player del settore”.

Un’edizione, quella di Anteprima VitignoItalia 2024, dal carattere internazionale come testimonia la partecipazione, dalle ore 15.00 alle 17.00, di diverse testate della stampa estera di settore, che hanno arricchito un parterre già di alto livello, composto dalle firme storiche del giornalismo nazionale, ma anche da nuovi volti della comunicazione, dell’imprenditoria, della ristorazione, sommelier e tanti altri professionisti che contribuiscono alla divulgazione e quindi allo sviluppo del comparto enologico italiano.

I commenti sono chiusi.