Adinolfi (FI) su Responsabilità Medica: “Sistema sanitario più giusto ed efficace”

“È giunto il momento di riformare il sistema per garantire un ambiente in cui i professionisti della salute possano operare senza la costante minaccia di sanzioni penali ingiustificate. La professione medica è caratterizzata da un impegno costante e da una dedizione straordinaria nei confronti dei pazienti, e credo che sia fondamentale riconoscere e sostenere il ruolo cruciale che i medici svolgono nella cura della salute nella nostra Nazione”. Prende posizione così l’eurodeputata e vice coordinatore regionale di Forza Italia, Isabella Adinolfi, sulla questione relativa alla revisione della norma che regola le responsabilità mediche.

“È innegabile che la medicina difensiva abbia comportato un onere significativo sul sistema sanitario e abbia generato una serie di complicazioni, compromettendo talvolta la libera pratica medica – aggiunge l’eurodeputata – Sono favorevole a una revisione del sistema legislativo in materia di responsabilità mediche, riconoscendo che gran parte delle cause giudiziarie contro i medici terminano in assoluzione, spesso senza alcun fondamento, e con un aggravio notevole per le casse dello Stato”.

“Tuttavia, è imperativo comprendere che tutto ciò non equivale a un’assoluzione indiscriminata o a una de-responsabilizzazione dei medici – conclude l’eurodeputata – La sfida è trovare un equilibrio che preservi la libera pratica medica garantendo al contempo sicurezza e qualità nelle cure fornite ed allo stesso tempo fiducia reciproca tra operatori sanitari e cittadini. Questo rappresenta un passo significativo verso un sistema sanitario più robusto e orientato al bene comune”.

 

I commenti sono chiusi.