Jabil, stop di tre mesi per le procedure di licenziamento

Caserta – Al tavolo di crisi al ministero per le Imprese e il Made in Italy per Jabil Italy srl, multinazionale del settore elettronico di Marcianise,  il Governo ha chiesto e ottenuto dall’azienda una sospensione di tre mesi delle procedure di licenziamento, che altrimenti sarebbero state avviate il primo marzo. A comunicarlo è il Mimit in una nota. «Nel frattempo – spiega il sottosegretario del Mimit Fausta Bergamotto, con delega alle crisi di impresa – si cercano soluzioni per la piena tutela dei lavoratori. Mi impegno in prima persona in questo percorso che riguarderà tutte le parti interessate».

I commenti sono chiusi.