Campi Flegrei, nessun danno dopo sciame sismico. Prefetto attiva Centro coordinamento soccorsi

A seguito dello sciame sismico registratosi a partire dalle prime ore del mattino nella zona dei Flegrei, presso la Prefettura di Napoli è stato attivato il Ccs Centro Coordinamento Soccorsi. E’ in corso un collegamento di tutti i componenti del Ccs, presenti presso la sala operativa della Protezione Civile della Prefettura con la centrale operativa regionale di Protezione Civile, i Coc Centri Operativi Comunali di Pozzuoli, Bacoli e Napoli per fare il punto della situazione. Nell’immediato, i sindaci di Pozzuoli, Bacoli e Quarto hanno disposto l’attuazione delle verifiche sul territorio e, allo stato, non risultano danni a persone o cose. A Napoli si registra una caduta calcinacci in zona Concordia ai Quartieri spagnoli, su un immobile rispetto al quale i Vigili del Fuoco non hanno evidenziato lesioni strutturali.

“Al momento non registriamo danni anche se qualche famiglia è scesa in strada” ha detto il prefetto di Napoli, Michele di Bari a margine della riunione. “C’è un disagio della popolazione che noi dobbiamo accompagnare con tutte le nostre forze ma anche con misure economiche delle quali si sta discutendo” ha proseguito, aggiungendo successivamente che in merito alla praticabilità delle vie di fuga nel momento in cui si registrano grandi eventi “ho chiesto alle forze dell’ordine di intensificare i servizi di viabilità proprio perché le strade devono essere sempre libere”

I commenti sono chiusi.