SUL FUTURO DEI LIDI – Piero De Luca: certezza giuridica per operatori balneari

Salerno –  «Non ci sono forze politiche che hanno più a cuore di altre la sorte delle migliaia di aziende soprattutto familiari che insistono sulle coste del nostro Paese. Noi però abbiamo lavorato per dare una sicurezza, una certezza giuridica a questi operatori con un intervento che consenta di riorganizzare in modo organico la disciplina ed evitare di continuare a dare insicurezza a tanti operatori che rimarrebbero senza tutela tra pochi giorni». Così il vicecapogruppo del Pd alla Camera, Piero De Luca è intervenuto in merito alle concessioni per i balneari, a margine di una inaugurazione a Salerno. «Invitiamo – ha aggiunto De Luca – tutte le forze politiche a sostenere la proposta che i relatori di maggioranza del Pd e della Lega hanno approvato e stanno definendo al Senato e di intesa con tutte le forze politiche e con il governo, evitando strappi, giochi al rialzo. Noi non possiamo permetterci il lusso di rallentare l’approvazione del Pnrr bloccato ad oggi per la mancata approvazione del Ddl Concorrenza. Invitiamo davvero tutte le forze politiche ad un senso di responsabilità perché l’equilibrio trovato sulla materia del[1]le concessioni balneari è un equilibrio ragionevole, positivo, che tenga conto dei principi di concorrenza ma anche di una tutela adeguata al massimo livello possibile dei concessionari uscenti che meritano tutela e attenzione da parte di tutte le forze politiche. Il Partito Democratico è stata una delle forze politiche più attente a questo profilo, ma ora basta con giochi al rialzo dettati soprattutto a logiche più propagandistiche ed elettorali. Perché’ abbiamo la necessità di approvare subito il Ddl Concorrenza, evitare di perdere le occasioni del Pnrr perché i target e gli obiettivi da raggiungere hanno tempi serrati. Sosteniamo l’appello del premier Draghi ad una grande accelerazione. Il Pd è in prima linea”

I commenti sono chiusi.