Salerno, il festival della letteratura dedicato al tema felicità e rivoluzione

Giunto alla decima edizione, il festival, che animerà il centro storico fino al 25 giugno, s’ispira al tema: “la felicità la rivoluzione”.
Come affermato in un comunicato dell’ufficio stampa della manifestazione, si tratta di una sfida coraggiosa in quanto risulta difficile interrogarsi sulla felicità in un momento di crisi profonde come quello che stiamo vivendo. Ma prendendo spunto da Pasolini, al quale sarà dedicato uno speciale percorso – intitolato Pasoliniana – felicità e rivoluzione sono profondamente legate.
La Direzione artistica dell’evento é affidata a Gennaro Carillo – Professore di Storia del pensiero politico a Napoli, presso le Università Suor Orsola Benincasa e Federico II – e allo scrittore Paolo di Paolo.

Ma prendendo spunto da Pasolini, al quale sarà dedicato uno speciale percorso – intitolato Pasoliniana – felicità e rivoluzione sono profondamente legate.
La Direzione artistica dell’evento é affidata a Gennaro Carillo – Professore di Storia del pensiero politico a Napoli, presso le Università Suor Orsola Benincasa e Federico II – e allo scrittore Paolo di Paolo.

In linea con l’attualità, la relazione introduttiva del festival sarà curata dalla giornalista Francesca Mannocchi, stimata inviata di guerra e nota, nel 2022, per i suoi coraggiosi racconti del conflitto in Ucraina.
La città di Salerno vanta il privilegio di celebrare il più grande festival letterario del sud al quale si registra una significativa presenza di artisti, tra scrittori, musicisti, attori italiani e stranieri.

É dunque un appuntamento da non perdere, e non solo per appassionati di letteratura. É previsto infatti un programma ragazzi con la presenza di autori qualificati per un pubblico più giovane. Sono inoltre tante le novità di quest’anno, a partire dalle dieci sezioni della manifestazione in linea con l’anniversario dei dieci anni.

Flash mob e performance specializzate, caccia al tesoro e corsi/laboratori per adulti e bambini, arricchiscono il fitto programma e puntano ad ampliare la platea, diversificandola.
Vi é, dunque nelle scelte del programma, una coerenza artistica e culturale, ma anche un occhio attento alla realtà.

Per gli interessati, il programma completo del festival é consultabile sul sito: www.salernoletteratura.com e sulla pagina Facebook.
I biglietti per gli eventi previsti all’interno della manifestazione, si possono acquistare su ticketsms.it

 

 

I commenti sono chiusi.