Salerno, 2 giovani morti in un incidente: aperta un’inchiesta della magistratura. Il cordoglio del sindaco di Polla, Massimo Loviso

Polla (Salerno) – Un incidente, due le vittime: Terenzio Volonnino, 24 anni, e Vittorio Isoldi, 29 anni, entrambi di Polla. Cinque, invece, sono i feriti, di cui uno in prognosi riservata presso il reparto di rianimazione, ricoverati presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla. I due giovani si trovavano a bordo di una Fiat 500 mentre gli altri feriti, tutti di Teggiano, viaggiavano su di una Fiat Punto ed un fuoristrada. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco. L’auto su cui viaggiavano le due vittime ha terminato la propria corsa cappottandosi ad oltre 100 metri di distanza dalla sede stradale. Molto probabilmente la Fiat 500 potrebbe essersi scontrata frontalmente con il fuoristrada che precedeva la Fiat Punto, ma la dinamica e’ ancora tutta da ricostruire.

“E’ una tragedia immane che ci lascia tutti sgomenti e ferisce l’intera nostra comunita’. In queste drammatiche ore siamo vicini alle due famiglie che piangono due giovani vite”. Cosi’ il sindaco di Polla, Massimo Loviso, che ha gia’ annunciato il lutto cittadino nel giorno in cui si terranno le esequie dei due giovani.

“Esprimo, a nome mio e di tutti i pollesi, tutta la vicinanza ai familiari di questi due splendidi ragazzi e sin da ora annuncio il lutto cittadino per il giorno dei loro funerali”, conclude Loviso.

Terenzio Volonnino svolgeva le mansioni di meccanico presso un’officina di auto del Vallo di Diano, mentre Vittorio Isoldi lavorava come operaio in un’azienda di infissi di Polla. Su espressa volonta’ dei genitori delle due vittime si terra’ un solo rito funebre presso la chiesa del “Cristo Re” di Polla.

 

 

I commenti sono chiusi.