Omicidio Gianna Del Gaudio, assolto in Appello il marito Antonio Tizzani

AvellinoAntonio Tizzani è stato assolto dalla Corte d’Appello di Brescia, che ha così confermato la sentenza di primo grado, per l’omicidio della moglie Gianna Del Gaudio, la donna originaria di Avellino, ma residente a Seriate, in provincia di Bergamo, dove fu uccisa nella notte tra il 26 e il 27 agosto 2016. Il procuratore generale aveva chiesto l’ergastolo. I giudici hanno invece accolto la tesi della difesa. Tizzani era già stato assolto nel dicembre 2020, dopo 15 udienze, tanti Dna prelevati, intercettazioni, sopralluoghi, di mezzo anche la sospensione per la pandemia.

Gianna fu uccisa con un profondo taglio alla gola. La Corte d’assise presieduta dal giudice Giovanni Petillo aveva assolto l’allora 72enne, ex ferroviere, indagato e unico imputato per l’omicidio della moglie, l’ex professoressa Gianna Del Gaudio, 63 anni, uccisa con un profondo taglio alla gola nella casa di famiglia, in via Madonna della Neve.

 

 

 

I commenti sono chiusi.