Il Governatore Vincenzo De Luca fa il punto della situazione sugli ultimi avvenimenti e sugli eventi in calendario

Nella diretta social di venerdì 20 maggio il Presidente Vincenzo De Luca illustra i provvedimenti adottati dalla Regione per imprese e cittadini in materia di sanità, trasporti ed eventi culturali.

Breve anticipazione riguardo il vaiolo delle scimmie, il Presidente rassicura: “malattia non grave e c’è già la cura sperimentata”.

Inaugurato a Montoro il primo centro antidiabete all’avanguardia, è prevista la realizzazione di altri 30 centri, la Campania si propone di essere la regione col più alto livello di servizio pubblico per i diabetici in un’ottica di prevenzione. All’ospedale Moscati di Avellino è stato avviato un robot chirurgico multidisciplinare. L’ASL Napoli 1 ha completato un concorso per assumere 40 anestesisti, più 70 ammessi al corso di specializzazione che saranno assunti a tempo determinato; in collaborazione con il Museo di Capodimonte l’ASL Napoli 1 apre una casa della salute, rivolta specialmente ai bambini e avrà una funzione di lungo informativo permanente.

Passando agli investimenti nel settore dei trasporti attualmente sono operativi 40 cantieri sulle linee EAV e altri 20 apriranno il prossimo anno, consegnati i primi 100 autobus dei 1000 nuovi acquistati dalla Regione, pronti 125 treni nuovi di cui 40 già consegnati. Si tratta di un investimento complessivo di 8 miliardi di euro, che avrà ricadute significative sulla qualità del servizio e l’occupazione. Assunti da EAP e AIR 500 lavoratori del CTP, azienda della provincia di Napoli in via di fallimento.

Nell’ambito degli investimenti per il mezzogiorno importante il contratto istituzionale di finanziamento per l’area del Vesuvio, ma il governatore critica la scelta di Invitalia come soggetto attuatore perché si rischia di allungare i tempi. I fondi per sviluppo e coesione dovrebbero essere ripartiti per l’80% al sud e il 20% al centro/nord, può essere una grande opportunità. Il riparto del fondo sanitario nazionale penalizza la Campania per 220 milioni all’anno secondo il governatore.

Sull’emergenza baby gang De Luca ricorda che si tratta di un problema generale e non tipico di Napoli, la Regione da anni finanzia il programma Scuola viva per l’apertura pomeridiana di 480 scuole, il programma si propone di allontanare i minori dalla delinquenza e rendere la scuola un luogo di incontro e socializzazione, coinvolgendo anche le famiglie. La Regione ha erogato 370 borse di studio per familiari di vittime della criminalità.

Riguardo la guerra in Ucraina positivi i primi dialoghi fra Stati Uniti e Russia, ma non ha senso continuare a parlare di vittoria dell’Ucraina, bisognerebbe parlare di compromesso onorevole per la pace. De  Luca non condivide l’affermazione secondo cui l’Ucraina stabilirà il punto di equilibrio accettabile, perché è aiutata dall’occidente, quindi bisogna decidere insieme. Bene le operazioni dell’ENI nel settore dell’energia, occorre tener presente che l’Italia non sarà indipendente dal punto di vista dell’approvigionamento energetico per i prossimi 3 anni, quindi occorre che ENI e Governo si adoperino per trovare soluzioni che assicurino la fornitura di gas a imprese e famiglie.

La rassegna degli eventi culturali parte con la presentazione della nuova piattaforma digitale del San Carlo, la prima di un teatro lirico in Italia, grazie a un finanziamento della Regione di 2 milioni. Per il Campania Teatro Festival sarà attivata la artecard che integra gli spettacoli con visite del patrimonio storico artistico e paesaggistico della Regione. Parte una stagione di grandi eventi estivi: Festival di Ravello, Un’estate da re nella Reggia di Caserta, Teatro mundi nell’area archeologica di Pompei, Festival della letteratura a Salerno.

De Luca rivolge un pensiero affettuoso in memoria di Guido Lembo, animatore di Capri da poco venuto a mancare.

Soddisfazione per la grande partecipazione alla tappa del Giro d’Italia Napoli-Campi Flegrei; complimenti al Napoli per il ritorno in Champions, in bocca al lupo alla Salernitana per la salvezza in Serie A e al Benevento per i play off.

Il Presidente conclude tornando alla questione covid; un atteggiamento attento e prudente farà sì che avremo una bella estate con molti turisti e che a settembre/ottobre non ci sarà l’ingolfo delle strutture ospedaliere.

di Vincenzo D’Arienzo

I commenti sono chiusi.