Bonavitacola all’ex discarica di Parapoti: “È stato il simbolo dell’emergenza rifiuti, ora è il simbolo della rigenerazione dei luoghi”

“É stato il simbolo dell’emergenza rifiuti, oggi è il simbolo di una rigenerazione possibile dei luoghi e di una nuova idea di ambiente e sostenibilità. Oggi non scriviamo un nuovo capitolo, inauguriamo un libro nuovo. Non si torna indietro, c’è una cesura netta col passato”.

È quanto ha dichiarato Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Regione Campania e assessore all’ambiente, candidato PD alla Camera dei Deputati nel collegio Campania 2 (uninominale Salerno) in visita per un sopralluogo alla discarica di Parapoti a Montecorvino Pugliano.

“Non dobbiamo perdere la memoria di ciò che è stato per essere consapevoli di quanto siamo riusciti a fare. Qui c’è un esempio della caparbietà dell’intervento regionale verso un obiettivo di compiutezza, efficienza e ripartenza. 160 mila metri quadri messi in sicurezza, bonificati, cioè recuperati alla necrosi della terra e restituiti alla collettività. È un cammino che non si ferma. Quello delle bonifiche dei luoghi è una delle più grandi sfide ambientali del Paese. Anche una delle più complesse, ma non abbiamo alternative. Noi non ci fermiamo. Prossima tappa la bonifica della discarica ex Castelluccio a Battipaglia. Il finanziamento regionale è di 9 milioni di euro, abbiamo già invitato Invitalia come soggetto attuatore. Avanti con i fatti”.

comunicato stampa

I commenti sono chiusi.