Avellino, detenuto picchia il medico: “Voglio un intervento di chirurgia estetica”

Avellino – Il dirigente sanitario del carcere di Avellino è stato aggredito da un detenuto che pretendeva in un intervento di chirurgia estetica per migliorare il suo aspetto. A rendere nota la vicenda il segretario nazionale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe) Emilio Fattorello. Questa mattina nell’infermeria del carcere si è presentato un detenuto che pretendeva un intervento chirurgico di estetica dopo il suo dimagrimento dalla obesità. Alle osservazioni sollevate dal sanitario circa i tempi di attesa e relative procedure per il richiesto intervento, il detenuto ha prima alzato i toni per poi passare a vie di fatto aggredendo con violenza il dirigente medico responsabile dell’area sanitaria dell’istituto. Il grave episodio va ad aggiungersi ad uno scenario inquietante, nella Casa Circondariale che il Sappe ha da sempre denunciato.

I commenti sono chiusi.