A Camerota, 70enne trovata morta in casa: si ipotizza un malore, i carabinieri sfondano la porta

Camerota (Salerno) – Stando ai primi rilievi medico-legali, sembra che alla base del decesso vi sia un malore. La donna, che viveva da sola, era irreperibile da tre giorni. Dopo le segnalazioni dei familiari, impossibilitati a mettersi in contatto con lei, i carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione sfondando la porta di casa. Una volta dentro i militari hanno trovato la 70enne riversa a terra priva di vita. La salma della 70enne si trova ora presso la sala mortuaria del locale cimitero.

 

I commenti sono chiusi.