VIAGGI DI GUSTO di Gianluigi Carlino. Vini Antichi Coloni e Ottoterra


E’ davvero un privilegio per noi di Gustocampania.it, poter provare in anteprima assoluta una nuova bottiglia e soprattutto una nuova azienda: Antichi Coloni con sede nella splendida Paternopoli (AV) dove ci sono vigne fantastiche e di lungo corso. Siamo nel mese di Ottobre è Antichi Coloni con il suo proprietario Raffaele Santoro ci delizia con un aglianico in purezza al suo debutto assoluto. L’etichetta che ci viene presentata è il NATU MAJOR 2008 (€ 12,00 8.000 bottiglie) (Θ) aglianico in purezza molto fresco e nervoso, ancora alla ricerca di una sua centralità definita, ma di sicuro talento e di grande genuinità seguito com’è dall’attenta quanto rigorosa mano di Massimiliano Spina giovane enologo irpino, molto serio e competente, uomo da zero compromessi. Il grado alcolico è di 13,5 che rende piacevole la beva.
Il giovane enologo Spina ci sorprende con un’altra azienda di cui cura la produzione e precisamente le OTTOTERRE, sempre in Irpinia e per la quale ci ripromettiamo una visita ad hoc più approfondita, in questa occasione proviamo il FIANO 2010 Le Ottoterre, che ha un’aroma di nocciola intenso, molto minerale e forse ancora un po’ difficile al gusto; il GRECO DI TUFO 2009 delle Ottoterre invece non ci convinto appieno sebbene il vino ha tratti di grossa genuinità.
Azienda ANTICHI COLONI Paternopoli (AV) Cantina Contrada Casale, tel 347/2563997 email info@antichicoloni.com
Azienda di alcuni ha vitati per complessive 8.000 bottiglie circa
Legenda
AAA vini eccellenti o prodotti eccellenti
AA vini ottimi che esaltano il territorio, idem per il cibo
A vini interessanti
Θ simbolo che definisce un vino o un prodotto genuino
☺ ottimo rapporto qualità/prezzo
Foto e testo di
GIANLUIGI CARLINO

1 Commento
  1. teobaldo acone dice

    sono ambasciatore delle città del vino e socio promotore go wine avellino
    bisogna cercare di promuovere non solo il vino ma anche il territorio con la collaborazione delle aziende vitivinicole e le isituzioni locali.Vedi cosa ho fatto fino ad oggi per il territorio dell’irpinia da solo insieme alle associazioni di città del vino e go wine.Quando visito una azienda controllo non solo il prodotto vino ma anche la cultura imprenditoriale del proprietario importante per promuovere anche il territorio.Lo sviluppo in irpinia si può creare solo in questo settore solo se uno ci crede.

I commenti sono chiusi.