VIAGGI DI GUSTO di Gianluigi Carlino Azienda GULFI: un luogo dell’anima.


La Sicilia è per me il luogo dell’anima. Non si corre il pericolo di cadere nella retorica quando di parla della Sicilia, è un luogo magico. Qualcuno si è divertito, immaginando l’eden, a creare la Florida, ma resosi conto dell’incompletezza ha corretto ed ha creato la Sicilia. Unica, terra di sole e di poesia, cultura assorbente di popoli che le hanno regalato fascino e ricchezza. Non esiste altro popolo come i siciliani, sono permeati di un mantra che altrove è inimmaginabile. Gli stupidi luoghi comuni di tanti decenni non ne hanno affatto impoverito lo charme, al contrario; molta gente resta avvolta dalla sua magia e dalla sua bellezza. L’azienda che ho visitato a Chiaramonte Gulfi, per l’appunto la GULFI mi è subito parsa un preciso luogo dell’anima.
Attratto da uno dei più grandi enologi italiani, quel Salvo Foti che ritengo un genio della viticoltura, decido di intraprendere il mio viaggio nel ragusano. Ci sono tante belle realtà nella zona ma per primo vado da Vito Catania che ha per l’appunto Salvo Foti come enologo. La struttura è di caratura mondiale, con una locanda con 5 camere e 2 dependence attigue ed un ristorante che definire stupendo pare eufemistico: si pranza o cena con la cucina a vista da una parte e la cantina con le botti di acciaio ben visibili dall’altra.Spettacolare! Tutto intorno la meraviglia e le suggestioni della campagna iblea. Da perdersi per sempre!
Basta ciò che abbiamo visto per ripagare ampiamente il viaggio. Tra l’altro da qui o in altre strutture attigue come COS, si può soggiornare e visitare tutta la stupenda Sicilia barocca da Noto a Modica da Ibla a Scicli. Autentici capolavori che se fossero in qualsiasi altra nazione sarebbero valorizzati come non mai. La bellezza in Sicilia è la norma, l’arte, l’alternarsi delle culture che vi hanno soggiornato hanno forgiato nel popolo siculo, caratteristiche uniche.
Non mi sottraggo per nulla ad una splendida visita complessiva dell’azienda in compagnia di Matteo, figlio di Vito, che nonostante il suo accento nordico, mantiene intatti i suoi tratti siculi.
Si parte con la degustazione che prevede il CERASUOLO 2010 (Θ) che è d’obbligo nella terra del frappato.Colore brillante e fermentazione carbonica, bevibilissimo e con la giusta acidità che persiste. Il NEROIBLEO 2008 (A) (€ 12) è il nero d’avola base della casa.Abbisogna di tempo per emergere ma vai diritto al palato pulito e poco aggressivo.Un nero d’avola che mi lascia basito perché fa emergere un concetto di nero diverso da tutti gli altri, Gulfi è davvero qualcosa d’altro in fatto di nero d’avola e lo capirò anche dopo.Alberelli storici per questa produzione, il carattere di questo vino è davvero “Brunellesco” a tutti gli effetti. Si passa ai cru della casa e proviamo il NEROBUFALEFFJ 2007, (AA) che è il nome della vigna a Pachino.Colore intenso, bellissimo.Elegante, gli odori non emergono netti, ho difficoltà a decifrarlo ( € 35) il prezzo mi preoccupa, è caro e questo conta sulla valutazione globale, ma non mi sconvolge. Poi Matteo, con sicula pazienza me ne versa un calice dopo 15 minuti e mi fa “provalo adesso”. Ed ecco la sorpresa, pare un altro vino, il Bufaleffj si impone alla grande con una potenza olfattiva impressionante ed un piacere immenso al palato.
Non finisce qua. Matteo mi apre un bianco della casa il CARJCANTI 2009 (AAA) un vino che proviene da un alberello della zona iblea.Una autentica scoperta, giallo paglierino dall’impatto olfattivo intenso molto minerale ed una potenza espressiva fantastica,carico e deciso dalla spaventosa persistenza: la cosa incredibile è che è stato degustato a temperatura ambiente.Unico.
L’ultimo vino che assaggio, lo degusto per i fatti miei ed è un altro Cru della casa il NEROMACCARJ 2007 (AA) (€ 35), selvaggio, possente, il mio preferito per la sua balsamicità e la calda espressione si impone con una trama tannica bellissima. Non merita le 3° unicamente per il prezzo.
Un viaggio davvero emozionante, un posto meraviglioso, tres jolie, dove sicuramente trascorrerò le prossime vacane pasquali. A bientot mon amie.
GULFI Chiaramonte Gulfi (RG) tel 0932/921654 sito www.gulfi.it email info@gulfi.it
Azienda di 120ha, di cui 75 vitati per complessive 250.000 bottiglie circa
Legenda
AAA vini eccellenti o prodotti eccellenti
AA vini ottimi che esaltano il territorio, idem per il cibo
A vini interessanti
Θ simbolo che definisce un vino o un prodotto genuino fortemente territoriale
☺ ottimo rapporto qualità/prezzo
Foto e testo di
GIANLUIGI CARLINO

1 Commento
  1. […] la recensione completa Link Share this:TwitterFacebookLike this:LikeBe the first to like this post. Categories: azienda […]

I commenti sono chiusi.