The Owl, non solo champagne sotto il Vesuvio


Non solo champagne, anche se è uno dei pochi locali ad avere il riconoscimento dalla Veuve Clicquot, ma assieme in una location eccezionale sotto il Vesuvio, una braceria e un lounge bar con gli aperitivi che superano di misura quelli dei Navigli milanesi. The Owl, il gufo perché il patron Catello Russo è un collezionista, si estende in un parco bellissimo dove regnano la buona cucina, gli ottimi drink ed è piacevolissimo trascorrere il tempo libero. Al primo piano la punta di diamante del progetto: una champagneria esclusiva. Poi una braceria a vista con una selezione di oltre dieci tipologie di carni pregiate e varie proposte dello chef Mirko Pistorino. A completare l’esperienza crudi di pesce e finger food di qualità.
Alessia Porsenna

I commenti sono chiusi.