Ristorante Vecchia America, Acciaroli.


Ristorante VECCHIA AMERICA – Acciaroli
E’ l’ultimo fine settimana di vacanza, sabato, ad Acciaroli. La scelta del ristorante stasera e’ forse la più importante della vacanza. I locali, più o meno, li hai provati già tutti ma stasera vuoi qualcosa che ti lasci un segno, che ti rimanga come ricordo. Non ci sono dubbi, si sceglie La Vecchia America.
Il locale e’ situato nel crocevia del paese, posto strategico dove tutti devono passare, di fronte alla chiesa. Appena ti siedi ai tavolini all’aperto ti senti parte integrante del paese e non “villeggiante” come qui vengono chiamati i turisti, e il merito di questa sensazione e’ da attribuire anche al proprietario, Giuseppe Cupo, proveniente da Palomonte, che, dal 1998, anno del suo debutto ad Acciaroli, ha saputo, di stagione in stagione, coltivare la propria clientela. Lo dimostrano le scelte che ha fatto nel corso di questi anni. In primis il gruppo che lo accompagna, oramai sempre lo stesso, cosa non facile da mantenere per degli esercizi stagionali. Un nome per tutti Luca “George Clooney” Guariglia lo chef, bravo, bello e sempre in crescita. Il menu che ci presenta rispecchia proprio questa evoluzione: piatti tradizionali di pesce seguiti da qualche innovazione. Appena ci sediamo Peppe, sempre sorridente, ci accoglie con le sue immancabili toffole, scaglie di pasta di pizza con pomodorini freschi e basilico, condite da prezioso olio di San Mauro Cilento, giusto per ingannare l’attesa. Si passa alla “carta” e decidiamo di far fare a lui. Per il vino Peppe sa che, nonostante la sua cantina sia provvista delle più famose etichette del panorama vinicolo cilentano tra cui spiccano Barone, Maffini, Marino, San Giovanni, noi siamo affezionati a Bacio il cielo, rosso, servito fresco, di Bruno De Conciliis che solo per noi e con noi Peppe chiama romanticamente Kiss the Sky!!!
A seguire arrivano gli antipasti. Mini fritturina di pesce fantastica ma, soprattutto gamberi bianchi con gamberoni e merluzzetti sfilettati crudi, una sorta di sushi cilentano che esalta le qualità del pescato locale, freschissimo.
Non tutti prendiamo il primo, io però mi sono concessa il mio preferito: il tubetto con la rana pescatrice, eseguito con maestria, cottura al dente ed immancabile pachino di Corbara. A seguire grigliata mista del meglio che ha offerto il mare in un mix, splendidamente impiattato, di gamberoni con tonnetti e pesce spada che incorniciano la pescatrice e la ricciola, in una parola perfetto, senza rinunciare alle verdure grigliate di contorno.
Anche il dolce e’ rigorosamente fatto dallo chef, il tortino al cioccolato in uno stile un po’ invernale ma accompagnato da un delicato gelato alla vaniglia.
La serata scorre serena ed appagante ed il conto, alla fine, in un tourbillon di limoncelli e liquirizie, non blocca la digestione…
di Bread & Peppers
Ristorante Vecchia America
Piazza Porto, 26-30
Acciaroli (Sa)
Tel: 0974/90.40.10

I commenti sono chiusi.