Pesce spada alla romano. Ricetta della cucina sfilabile di Paolo Perrotta


Mettete le fettine di pesce spada tagliate sottili su un piatto e insaporitele con il pepe rosa. In una ciotola spremete il succo del limone quello del pompelmo, mettete sopra le fette di pesce spada e fate macerare per 15 minuti, poi giratele e fate riposare altri 15 minuti.
Scolate il succo degli agrumi e aggiungete un po’ di olio, coprite con la pellicola e ponete in frigo per 10 minuti. Tagliate le zucchine a julienne e poi fatele saltare in una padella antiaderente con olio, sale e peperoncino vesuviano cinque minuti. Prendete le fette di pesce spada e da ognuna ricavate o 2 o 3 strisce in base alla grandezza. Ponete al centro di ogni striscia un mucchietto di zucchine e poi arrotolate gli involtini e fermateli con l’erba cipollina.
Gli ingredienti
Per 4 persone: pesce spada 1 kg tagliato a fettine molto sottili, 3 zucchine, 1 pompelmo, 1 limone, erba cipollina, olio extravergine, sale, peperoncino vesuviano.
Il vino
Vermentino di Gallura ghiacciato. Perchè rende bene al palato ed ha una buona gradazione. A me piace a go go
Il drink
E se mettessimo assieme al ghiaccio tritato, una fetta di limone e gin, vodka e acqua tonica?! On the rock!
Il disco
Wilco, “The wole logve”, forse il più bell’album che la band di Jeff Tweedy abbia mai fatto. “Art of almost”: una folgorazione.
Il dvd
“Questa storia qua” per la regia di Alessandro Paris: l’eccezionale percorso musicale e umano di Vasco Rossi: 25 milioni di dischi venduti in trent’anni di carriera, un successo che non tramonta. Filmati super 8, fotografie di famiglia, vhs amatoriali, vecchie registrazioni radiofoniche, così da vivere il blasco attraverso Vasco Rossi e viceversa.

I commenti sono chiusi.