Frijenn’ e sunann’ – La Condotta Slow Food Penisola Sorrentina – Monti Lattari incontra i giovani


Venerdì, 30 settembre 2011 a partire dalle ore 20.30, nel suggestivo scenario del Convento di Sant’Agostino a Gragnano (ex carcere, Piazza San Leone 1, nei pressi della Parrocchia San Leone II), la Condotta Slow Food Penisola Sorrentina – Monti Lattari organizzerà, con la collaborazione di don Luigi Milano della Parrocchia San Leone II, una serata per diffondere una volta di più ed in particolare tra giovani, i principi guida e la filosofia dell’associazione internazionale Slow Food.
Una nuova occasione per avvicinare chiunque fosse interessato al concetto di “Buono, pulito e giusto”, il motto di Slow Food che racchiude, in tre semplici aggettivi, la mission dell’associazione.
Il titolo sarà: “Frijenn’ e sunann’ – Slow Food incontra i giovani: cucina di strada, birra e musica jazz”.
“Frijenn’”, perché nel corso della serata sarà possibile assaggiare ricette della tradizionale cucina di strada napoletana accompagnate da birra alla spina, “Sunann’” perché saremo accompagnati dalla musica di una giovane band, “I Soliti Sospetti”.
Cinque musicisti, Maria Zamboli (voce), Ciro Coticelli (chitarra elettrica), Ciro Coticelli jr (batteria), Gennaro Di Riso (basso elettrico), e Vincenzo Martire (sassofono), nati e cresciuti tra le province di Napoli e Salerno e riunitisi in sodalizio nell’estate del 2005 lavorando alla reinterpretazione di brani del panorama italiano ed internazionale dalle sonorità Rythm&Blues, Jazz e non solo, ed esibendosi nei principali locali del circuito musicale campano, partecipando a diversi concerti e manifestazioni nazionali ed internazionali anche nelle città di Londra, Birmingham, Strasburgo (Festival International Jeunes Talents), Campobasso, etc., sempre con un unico obiettivo: divertirsi e divertire con la musica.
Il menù, preparato dal Maestro Pizzaiolo Alfonso De Prisco, col supporto delle partecipanti al corso di “Tecniche di cucina”, prevederà: pizze fritte alla napoletana, calzone fritto con ricotta e salame, panzarotti, straccetti fritti con cacio e pepe, straccetti dolci con zucchero e vaniglia; accanto a queste pietanze ci saranno le birre selezionate dall’esperto Giuseppe Acciaio, Riegele Privat ed Augustus.
Il contributo per la partecipazione all’evento sarà di € 15,00 a persona, per l’occasione, per i giovani fino 30 anni, sarà possibile sottoscrivere la tessera associativa di durata annuale, senza alcun costo aggiuntivo.
I proventi saranno destinati al finanziamento del progetto Slow Food “1000 Orti in Africa”, un’idea ambiziosa ed affascinante, creare mille orti nelle scuole, nei villaggi e nelle periferie di 25 paesi africani.
Come sempre dunque svariati ottimi motivi per trascorrere un’altra piacevolissima serata insieme nel segno del “Buono, pulito e giusto” esteso questa volta anche alla musica.
Per informazioni e prenotazioni, da effettuarsi possibilmente entro giovedì 29 settembre, contattare:
Mimmo Parisi – cell: 340 9000 622
mail: dott.domenico.parisi@gmail.com
Enoteca Di Leva – 081 871 02 30
Sabato Abagnale: 347 11 35 440
 

I commenti sono chiusi.